venerdì 20 maggio 2016

VINEXPO HONG KONG 2016

VINEXPO HONG KONG: AIE CON 250 ETICHETTE DI 9 REGIONI DEL VINO ITALIANO
ITALIA PAESE D’ONORE ALLA CONQUISTA DELLA CINA.

Punta i riflettori sull’Italia la 7^ edizione di Vinexpo Hong Kong, l’appuntamento internazionale che dal 24 al 26 maggio radunerà nella capitale commerciale e finanziaria cinese (Hong Kong Exhibition and Convention Centre – Wanchai, Hong Kong) i protagonisti del settore vitivinicolo globale. 

A rappresentare il tricolore nella manifestazione sarà anche una delegazione di 21 aziende, organizzata dall’Associazione Italiana Export – AIE (stand Level 1-GH 45, Level 1-FG 48), che presenteranno oltre 250 etichette provenienti da 9 regioni tra le più rappresentative. Per Silvana Ballotta, Ceo di Business Strategies, la società fiorentina che cura l’internazionalizzazione di 500 imprese del vino made in Italy: “Con 1300 espositori internazionali da più di 35 Paesi, Vinexpo Hong Kong è l’appuntamento di riferimento per l’area Asia-Pacifico e rappresenta un punto di partenza per i nostri produttori. 

È arrivato il momento di accelerare il passo, a partire dalla promozione. Infatti, secondo i dati recentemente diffusi dalle dogane cinesi sulle esportazioni di vino in Cina nel primo trimestre 2016 – ha proseguito Ballotta – dipingono un’Italia che aumenta le vendite del 15% ma perde quote di mercato contro i principali competitor, posizionandosi solo al quinto posto. In una piazza così strategica, che quest’anno riconosce all’Italia il ruolo di Paese d’onore, dobbiamo saper creare nuove occasioni di valorizzazione della qualità del vino made in Italy”.

Nei 210 metri quadri riservati alla collettiva, AIE organizzerà cinque degustazioni tematiche dedicate ai vini della Toscana, alla freschezza dei bianchi, agli aromi da scoprire, agli autoctoni e ai vini classici dell’Italian experience. Tutti i tasting saranno guidati da Sam Chen, sommelier certificato WSET e insegnante della Taste Italy! Wine Academy, la prima wine school italiana interamente dedicata agli enoappassionati cinesi, inaugurata da Business Strategies a Shanghai lo scorso aprile.

Le aziende che partecipano alla collettiva AIE sono: Aia Vecchia, Selvapiana, Tenuta Silvio Nardi e Tenuta Pianirossi per la Toscana; Braida per il Piemonte; Decugnano e Sergio Mottura per l’Umbria;Masseria Li veli per la Puglia; Fattoria La Valentina e Tenuta I Fauri per l’Abruzzo; Speri, Tenuta Sant'Antonio, Adami e Colvetoraz per il Veneto; Cantina Santadi e Pala per la Sardegna; Marco Felluga, Vie di Romans e Fantinel per il Friuli Venezia Giulia; Elena Walch e Sembenotti per il Trentino Alto Adige.