giovedì 12 maggio 2016

Vulcanei. Al via la tappa 2016 di Volcanic Wines

VULCANEI: I VOLCANIC WINES D’ITALIA IN SCENA SUI COLLI EUGANEI
Degustazioni, visite guidate, escursioni nel cuore verde del Veneto.

Eleganti ed assolutamente unici: i vini vulcanici, sono ormai da tempo nella hot list dei winelover di tutto il mondo. Anche per questo è grande l’attesa per Vulcanei, tappa 2016 di Volcanic Wines, la kermesse - figlia dell’omonima associazione - che da 4 anni dà lustro alle eccellenze enoiche nate dai suoli vulcanici italiani. Scenario d’eccezione, per sabato 21 e domenica 22 maggio, lo splendido Parco Regionale dei Colli Euganei.

L’associazione Volcanic Wines, nata nel 2012, riunisce i territori della Penisola di origine vulcanica. Terreni preziosi che, in combinazione con i diversi microclimi, conferiscono alle uve caratteristiche uniche. L’associazione conta ad oggi ben 15 aree del territorio nazionale: Campi Flegrei e Ischia, Colli Euganei, Etna, Frascati, Gambellara, Lessini, Mogòro, Orvieto, Pantelleria, Pitigliano e Sovana, Soave, Tuscia, Vulture, Vesuvio, Vulture.

Location esclusiva per l’appuntamento euganeo sarà il Castello del Catajo, maestoso maniero cinquecentesco, da poco riconsegnato in tutto il suo splendore alla curiosità dei visitatori. Il complesso poggia sul lato di un grande anfiteatro adiacente a Battaglia Terme, che probabilmente fu la grande caldera del più antico fenomeno vulcanico euganeo. Una grande “barchessa” - edificio rurale tipico dell'architettura della villa veneta - ospiterà 31 fra i migliori produttori euganei, mentre l'adiacente antica sala della Pallacorda sarà animata dai vignaioli degli altri territori vulcanici italiani nonché, per la prima volta, da ospiti provenienti da due altre aree vulcaniche europee, il Naturgarten Kaiserstuhl – Germania - e il Parc naturel régional des Volcans d'Auvergne – Francia - con i rispettivi produttori. Per far comprendere meglio l’unicità della propria terra, ogni vignaiolo porterà con sé un campione di terriccio nel quale affondano le radici le proprie viti, mentre degli esperti guideranno dei laboratori di degustazione guidata.

Il Cortile dei Giganti ospiterà poi una selezione dei migliori prodotti gastronomici locali, tre presidi Slow Food, salumi e formaggi Dop e le antiche ciliegie vulcaniche del Monte Gemola. Un originalissimocoffee corner completerà l’offerta.

Durante le due giornate di manifestazione sarà inoltre possibile visitare le stanze affrescate più antiche e prestigiose del Castello del Catajo, che saràper l’occasione un punto di partenza ideale per ogni sorta di percorso: sentieri naturalistici, vie fluviali, piste ciclabili ed equestri.

L'Associazione Strada del Vino Colli Euganei propone infatti itinerari diversi e personalizzati - fruibili anche in pacchetti weekend – capaci di coinvolgere l'enogastronomia, i percorsi termali, gli aspetti naturalistici e la cultura a tutto tondo. Grazie anche al patrocinio della Regione Veneto, tutti i 180 km quadrati del Parco Regionale dei Colli Euganei saranno coinvolti nell'evento con cantine, ristoranti, alberghi, agriturismi, musei, ville storiche e giardini aperti all'accoglienza. Senza dimenticare il ruolo fondamentale che qui giocano le acque, grazie alla più grande stazione termale d’Europa.

Proprio quella di far parte di parchi naturali – Regionali o Nazionali - è una coincidenza che caratterizza molti dei distretti appartenenti a Volcanic Wines. Per questo motivo l'evento Vulcanei, creato di concerto fra Consorzio Tutela Vini Colli Euganei, Strada del Vino Colli Euganei e Consorzio Terme Euganee,vuole andare ben oltre la kermesse enologica, innescando un dialogo nazionale e internazionale fra territori che hanno in comune un fascino particolare, produzioni agroalimentari eccellenti, nonché la necessità di sviluppare forme di turismo ecosostenibile. Nei Colli Euganei si sta costituendo un Biodistretto, potendo questa area vantare una superficie coltivata in BIO certificato di molto superiore alla media regionale. E soprattutto è in fase di studio la candidatura a "Biosphere" nello specifico registro mondiale UNESCO.

PROGRAMMA

Sabato 21 maggio:

Dalle 15.30 alle 22.30 - Castello del Catajo.

Apertura dei banchi d’assaggio al pubblico.

Degustazioni guidate sui vini vulcanici.

Visite guidate al Castello del Catajo.

Domenica 22 maggio

Dalle 10.30 alle 19.30 – prosegue per tutta la giornata la manifestazione Vulcanei al Castello del Catajo.

Apertura dei banchi d’assaggio al pubblico.

Degustazioni guidate sui vini vulcanici.

Visite guidate al Castello del Catajo.

TICKETS – BIGLIETTI

Il costo del biglietto d’ingresso acquistato in loco è di 14,00 euro

In prevendita on line su www.vulcanei.wine è di 12,00 euro

Sono compresi nel costo del biglietto:

• calice e bisaccia

• degustazione di tutti i vini

• panificati e acqua

• accesso al Giardino dei Giganti

• accesso alla Sala della Pallacorda (che accoglie i vignaioli italiani e stranieri)

• accesso al portico adiacente la Sala della Pallacorda (che ospita i produttori euganei)

• accesso al Giardino delle Delizie e alla Grande Peschiera

I partecipanti a VULCANEI possono partecipare alle visite guidate al piano nobile del Castello del Catajo, a 4,00 euro (anziché 8,00).

Per Info e prevendite:

www.vulcanei.wine

info@vulcanei.wine