venerdì 9 settembre 2016

20 ANNI DOP. LA CASCIOTTA DI URBINO E' SOLIDALE

AL VIA DOMANI NEL SEGNO DELLA SOLIDARIETÀ LA FESTA DEL FORMAGGIO MARCHIGIANO
LA CASCIOTTA D’URBINO FESTEGGIA AD ALTIPIANO I SUOI 20ANNI DOP.

Sarà un evento all’insegna della solidarietà la Festa del Formaggio di Fiordipiano (Montemaggiore al Metauro, PU – 10-11 settembre), la manifestazione dedicata alla tradizione lattiero casearia marchigiana che, a partire da domani, darà il via ai festeggiamenti per i vent’anni dalla certificazione DOP della Casciotta d’Urbino.

Numerose le iniziative solidali messe in campo dal mondo della cooperazione e dell’eccellenza agroalimentare regionale che, durante tutto il fine settimana, raccoglieranno fondi a sostegno della popolazione colpita dal terremoto che saranno devoluti alla Croce Rossa, rappresentata nella giornata di domenica dal presidente regionale, Fabio Cecconi.

Per ogni porzione venduta nella spaghettata di mezzanotte tra sabato e domenica saranno versati 2 euro, e per l’intera durata della manifestazione sarà possibile acquistare il kit con gli ingredienti per fare l’amatriciana offerti dalle cooperative del territorio (spaghetti bio di Girolomoni Cooperativa Agricola, la polpa di pomodoro bio della Cooperativa Campo, la goletta della Cooperativa Corte Marchigiana e il pecorino stagionato della Trevalli Cooperlat), il cui incasso sarà interamente devoluto. Inoltre, per ogni kg di Casciotta solidale acquistato, sarà Trevalli a donare 2 euro.

Musica e buona tavola

Con un fitto calendario di eventi, l’appuntamento a Fiordipiano non sarà solo con la buona tavola. Momenti di intrattenimento musicale si alterneranno al battere dei mattarelli delle signore della Proloco, e i bambini andranno “A scuola di latte” dopo aver fatto “La colazione marchigiana”. Per arrivare leggeri e affamati alle degustazioni di formaggio, vino e prodotti tipici, saranno proposte passeggiate turistiche, sessioni di spinning e un itinerario ciclistico da 35km.

Formaggio on the move "La gara di ruzzola" e altro

Il pecorino stagionato farà i salti mortali nella “Gara di ruzzola”, mentre “Casciotta in the flights” vedrà gli ultraleggeri dell’associazione Albatros prendere il volo. E chi vuole andare a caccia di Pokemon, se si possono catturare i Casciottgon nella sfida “Casciotta Go”? E poi ancora il Cascioburger, la mostra fotografica e il mercato di “Quidanoi è già Natale”. La Festa del Formaggio marchigiano vuole quindi raccontare un intero territorio attraverso l’incontro, la socialità e il gusto, di cui la Casciotta è il portabandiera.

L’evento è organizzato da: Proloco Comune di Montemaggiore al Metauro, Consorzio di Tutela Casciotta d’Urbino; Trevalli Cooperlat; Fattorie Marchigiane; Fondazione Museo del Balì; Quidanoi; Istituto marchigiano enogastronomico– Food brand Marche.

Programma completo su www.casciottadiurbino.it/una-bella-festa/ e sulla pagina Facebook “Casciotta di Urbino”