lunedì 5 settembre 2016

SANA 2016. CREA PRESENTE CON RICERCA E INNOVAZIONE

LA RICERCA DEL CREA PER L'AGRICOLTURA BIOLOGICA 
A BOLOGNA DA 9 AL 12 SETTEMBRE 2016.

Il CREA partecipa all’edizione 2016 del SANA, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, con un ricco palinsesto di iniziative che vedono la partecipazione di esperti del settore. Ricerca e innovazione per una agricoltura più sostenibile, food security e prodotti di qualità e salubri e tutela delle eccellenze agroalimentari nazionali sono i sono i temi centrali attorno ai quali ruotano gli eventi, che si svolgeranno presso lo stand del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Dal 9 al 12 settembre nel quartiere fieristico di Bologna torna il grande Salone internazionale del biologico e del naturale. Sana 2016 giunge alla sua 28esima edizione con un programma ricco di eventi focalizzati come sempre su tutto il meglio del biologico e del naturale. Grande attenzione quindi per un settore in continua crescita che di fatto conta ormai più di 4 milioni e mezzo di famiglie italiane che acquistano almeno un prodotto biologico a settimana e, se si considerano anche gli acquirenti occasionali, si superano i 19 milioni di nuclei familiari: cioè addirittura l’80% del totale.

Molte le novità ad iniziare dalla superficie espositiva che è cresciuta del 30% (raggiunge così i ben 50mila metri quadrati e occupa i padiglioni 25, 26, 29, 30 e 36 del quartiere fieristico), con oltre 700 espositori. Le diverse merceologie poi quest’anno avranno un rinnovato layout espositivo: alimenti biologici, freschi e confezionati, tecnologie e attrezzature per il comparto food; integratori naturali, piante officinali, servizi e accessori per il personal care; oltre a detergenti, tessuti e articoli per l’arredamento e la bellezza della casa, l’abbigliamento e il “vivere verde”.

I visitatori del salone - organizzato da BolognaFiere in collaborazione con FederBio, col patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e del MIPAAF, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, con il contributo di Cosmetica Italia e col supporto di IFOAM – potranno vedere e provare (spesso in anteprima) i prodotti e i servizi di aziende e associazioni italiane e internazionali afferenti ai tre macro-settori di Sana: Alimentazione biologica, Cura del corpo naturale e bio e Green Lifestyle.

Anche il calendario degli eventi che si alternano all’interno del polo fieristico si preannuncia particolarmente interessante e ricco, grazie a convegni e workshop a cura di BolognaFiere, delle aziende e delle istituzioni e associazioni di categoria.

La presenza del Crea in occasione del Sana 2016, arricchirà il programma della manifestazione con una serie di eventi che intendono stimolare il dibattito in materia di agricoltura biologica con gli esperti del settore e con tutti gli interessati all’argomento.

Questi i quattro talkshow per analizzare e condividere lo scenario di riferimento, presentare e discutere alcune delle ricerche di recentissima conclusione ed in corso di svolgimento e definire il quadro prospettico per la ricerca in agricoltura biologica:

  • Venerdì 9 settembre ore 15.00: La produzione con metodo biologico di alimenti di origine animale;
  • Sabato 10 settembre ore 12.30: La gestione delle avversità e la protezione delle colture in agricoltura biologica;
  • Lunedì 12 settembre ore 12.00: I laboratori Bio in pieno campo ed in ambiente protetto. Le tecniche colturali per la tutela dell’ambiente e dei consumatori;
  • Lunedì 12 settembre ore 15.00: La ricerca transnazionale in agricoltura biologica: il programma “Core organic”.

Il tutto per valorizzare il ruolo strategico della ricerca e dell’innovazione per una agricoltura più sostenibile, assicurare un adeguato livello di food security e garantire al consumatore prodotti di qualità e salubri, nella salvaguardia delle eccellenze agroalimentari nazionali.

In programma al Sana 2016 da segnalare poi il SANA ACADEMY - il programma di informazione e qualificazione professionale rivolto agli operatori - presenta incontri dedicati alla dieta mediterranea, al foto-invecchiamento e alla biodisponibilità degli integratori, tenuti da diverse personalità del mondo accademico. L’Osservatorio SANA (promosso da ICE in collaborazione con BolognaFiere), invece, fornirà gli ultimi dati sul comparto raccolti dal centro studi Nomisma, in collaborazione con FederBio e AssoBio. Di grande interesse, poi, il Convegno internazionale IFOAM, il Convegno Assoerbe e l’incontro organizzato da SISTE, AIIPA e CEC Editore.

Il padiglione 30 invece ospita la nuova edizione del VeganFest, con mostre, animazioni, proiezioni video, incontri, conferenze e vegan show cooking. Il festival quest’anno diventa anche un format televisivo, "VeganFest Live”, che ha tra gli ospiti i cantanti Ivan Cattaneo e Chiara Canzian, l’attrice Daniela Poggi, il conduttore tv Mauro Casciari e la parlamentare Michela Vittoria Brambilla. Un’altra novità è l’Area Gelato VeganOK, con esibizioni di maestri gelatieri e pasticceri, degustazioni gratuite, dimostrazioni e conferenze formative.

Ad accogliere il visitatore proprio al suo ingresso in fiera, nel Centro Servizi, c’è inoltre SANA NOVITÀ, lo spazio che la Fiera dedica all’innovazione nei tre macro-settori e che consente subito di conoscere nuovi prodotti o estensioni di linee esistenti. E votare i propri preferiti. Infatti, anche quest’anno si tiene il premio SANA Novità.

Ogni espositore può segnalare fino a tre prodotti in ciascuna categoria e i visitatori di SANA, esprimendo la propria preferenza attraverso i totem, determinano il prodotto più votato per ognuna delle tre categorie. A questi si affianca #BloggerForSana, il premio speciale attribuito dalle 6 blogger ufficiali della manifestazione ai tre prodotti (sempre uno per categoria merceologica) che più le colpiscono per originalità o packaging. La cerimonia di premiazione di SANA Novità Award 2016 si svolge domenica 11 settembre alle ore 16,00 nell’area SANA Novità.

A completare l’offerta sono il SANA SHOP, l’area riservata alla prova e all’acquisto di prodotti e servizi allestita nel pad. 29, SANA CITY, Una Giornata Sana e la Notte Bianca del Bio, gli appuntamenti “off” che ogni anno animano strade, ristoranti e negozi del capoluogo.

IL FUORISALONE
Dal 9 al 18 settembre il biologico e il naturale escono dalla fiera e conquistano anche le strade di Bologna. SANA CITY, organizzato in collaborazione con Eco-Bio Confesercenti, si articola su percorsi eno-gastronomici a chilometro zero nei tanti locali aderenti e su momenti di approfondimento e intrattenimento all’insegna di una “sana conoscenza” con corsi, workshop e prove pratiche di discipline orientali come yoga e shiatsu, di trucco, show cooking e presentazioni di libri, performance artistiche e tanto altro. Sono riservati sconti a chi si presenta con il biglietto del SANA.

Si concentrano sabato 10 settembre le attività in città promosse in collaborazione con Confcommercio-Ascom Bologna: cittadini, turisti e visitatori della manifestazione possono prendere parte a “Una giornata sana” e alla “Notte Bianca del bio”. Numerosi gli eventi dedicati alla salute e al benessere della persona, organizzati da negozi ed erboristerie. In serata, con le attività aderenti aperte oltre l’orario per l’occasione, circa 40 ristoranti della città proporranno un piatto a base di ingredienti biologici.

Info: www.sana.it/