sabato 24 settembre 2016

Viticoltura. L'importanza della potatura

Al via l'ottava edizione del corso di Simonit&Sirch
Ripartono i corsi della scuola italiana di potatura della vite tenuti da Simonit&Sirch Preparatori d’Uva.

L'estrema importanza di una potatura efficacie: il Metodo Simonit&Sirch si basa su quattro semplici regole che possono essere adattate a tutte le forme di allevamento della vite. Si inizia dal Guyot, tra le forme più diffuse al mondo. Verrà illustrata l’importanza della ramificazione, della continuità del flusso linfatico, della riduzione delle superfici di taglio (tagli piccoli e non tagli di grosse dimensioni), e la tecnica del legno di rispetto per assicurare un futuro di lunga vita e di salute a ciascun individuo del vostro vigneto.

Si parte a novembre in 14 sedi in tutta Italia. Novità di questa edizione sono l’avvio di corsi di secondo livello in Campania, Friuli Venezia Giulia e Veneto (sede di Conegliano), aperti a chi ha già frequentato la scuola negli anni scorsi.

I corsi di primo livello, invece, aperti a tutti, si terranno in Piemonte, Trentino Alto Adige, Lombardia, Veneto (nelle due sedi di Conegliano e della Valpolicella), Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana (nelle due sedi in Chianti e in Maremma), Lazio, Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna.

Tra novembre e febbraio ci si dedicherà alla potatura invernale, tra aprile e maggio a quella verde.

Date e programmi dettagliati su www.simonitesirch.it