giovedì 15 dicembre 2016

XII Ed. - Concorso "Realizza l’etichetta della Prima del Torcolato DOC Breganze"

Scadono fra poche settimane i termini per la partecipazione al concorso "Realizza l’etichetta della Prima del Torcolato D.O.C. Breganze". Giunto alla dodicesima edizione, il concorso sceglierà l’etichetta che sarà utilizzata per la bottiglia celebrativa fuori commercio del Torcolato DOC Breganze prodotto durante la Prima del Torcolato 2017, che si svolgerà a Breganze il 15 gennaio.

Il termine per la presentazione delle opere è il 9 gennaio 2017; sono ammessi artisti che abbiano compiuto la maggiore età ed ogni partecipante potrà presentare una sola opera. L’opera, che dovrà riportare la dicitura di legge "BREGANZE denominazione di origine controllata TORCOLATO 2016" (con BREGANZE, TORCOLATO e 2016 nella stessa altezza di carattere), dovrà essere realizzata con tecniche che permettano la riproduzione tipografica.

Una giuria di esperti, nominati dall’organizzazione Strada del Torcolato e dei Vini di Breganze, procederà alla scelta del vincitore e del secondo e terzo classificato.

Nel mondo dei segni e delle convenzioni linguistiche ci si imbatte, talvolta, in nomi i cui significati sembrano essere inesauribili: "Torcolato" è certamente uno di questi.

Il Torcolato è il vino ottenuto da uve messe ad appassire "intorcolandole", attorcigliandole, a degli spaghi appesi alle travi di asciutte e ventilate soffitte delle tipiche case di collina. Uve, poi, "torcolate", pressate delicatamente, da cui si ottiene un mosto dorato, denso e zuccherino, colante, simile ad "Oro-colato".

Si è più completi se si spiega il senso del nome Torcolato descrivendo l’esperienza diretta dell’averlo assaggiato: quando infatti nel bicchiere il giallo diventa oro, ambra, chiaro e brillante, è come se il nostro sguardo restasse, per così dire, a sua volta… "intorcolato", attorcigliato e catturato in quei riflessi splendidi e fluenti. Il suo profumo si espande intensamente in una straordinaria ricchezza e finezza di aromi di frutta matura, di frutta esotica, di miele, di legno, di vaniglia rimescolati in armonica ed elegante complessità. Al gusto, poi, il vino rivela una dolcezza complessa, fatta di grande equilibrio, di appropriata acidità, di bella freschezza e di un persistente retrogusto lievemente amarognolo, un gusto che denota grande maturità ed equilibrio.

Il concorso è organizzato dalla Strada del Torcolato e dei Vini di Breganze in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini DOC Breganze. Il regolamento completo e la scheda di partecipazione sono disponibili sui siti www.breganzedoc.it e www.stradadeltorcolato.it