venerdì 13 gennaio 2017

“Vigna e vino: scienza ed economia, cultura ed educazione”. A Sofia al via il grande forum sulla vitivinicoltura mondiale

Sarà la Bulgaria ad ospitare il Congresso mondiale della vigna e del vino nel 2017
A Sofia, dal 29 maggio al 2 giugno 2017. Il termine per l’invio dei contributi scientifici scade il 12 Febbraio 2017.

A seguito dell’approvazione da parte del Governo, sarà la Bulgaria a ospitare il 40° Congresso Mondiale della Vigna e del Vino e la 15a Assemblea Generale dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino. I lavori si svolgeranno nella capitale bulgara Sofia dal 29 maggio al 2 giugno 2017.

Ricordo che in occasione di un incontro tenutosi nell'ambito del Salone dell'agricoltura a Parigi, il ministro dell'Agricoltura e dell'alimentazione bulgaro, Desislava Taneva, presentò ufficialmente al direttore generale dell'OIV, Jean-Marie Aurand, la candidatura della Bulgaria per l'organizzazione del 40º Congresso mondiale della vigna e del vino, assicurando il sostegno del Ministero e dell'Agenzia nazionale della vite e del vino per l'organizzazione del Congresso e dell'Assemblea generale dell'OIV.

Taneva mise in luce le recenti trasformazioni della viticoltura bulgara, sottolineando la posizione geograficamente strategica del proprio paese. Anche la stampa ufficiale bulgara commentava che ospitare questo prestigioso forum sarà fonte di promozione per il vino bulgaro, così come della Bulgaria come meta enoturistica.

Il Congresso Mondiale della Vigna e del Vino radunerà più di 1.000 rappresentanti di tutti i 46 membri dell’Oiv, massimi esperti mondiali del settore vitivinicolo, che durante il congresso avranno l’opportunità di dibattere sul tema generale “Vigna e vino: scienza ed economia, cultura ed educazione”.

Uno o più contributi scientifici potranno essere inviati  per qualsiasi delle sezioni e relative sottotematiche del congresso.

I contributi devono essere inoltrati attraverso la piattaforma online del congresso dedicata all’inivio dei contributi www.oiv.int/congres/OIV2017BGR/login che dovranno pervenire entro il 12 Febbraio 2017.

Per ulteriori informazioni contattare il seguente indirizzo: papers@oiv.int

Le quattro sezioni per le quali si possono inviare i contributi scientifici sono le seguenti:

1. Viticoltura
2. Enologia
3. Economia e diritto
4. Vino e Società

Le sezioni sono suddivise a loro volta nelle seguenti sottotematiche:

Sezione 1 : Viticoltura

• Viticultura sostenibile: approcci strategici per l’implementazione, la gestione e lo sviluppo.
• Miglioramento genetico: prerequisiti per un approccio sistematico per affrontare le sfide del settore
• Zonificazione geografica: impatto sulla qualità delle uve, scelta della varietà, materiale agricolo, tecnologia e disseminazione di alcune malattie
• Uva secca e uva da tavola: prospetti per lo sviluppo sostenibile e la produzione

Sezione 2 : Enologia

• Materie prime e pratiche enologiche: gestione del loro impatto per la produzione di vino di qualità
• Analisi chimiche e microbiologia: sistemi per il controllo della qualità finale del prodotto
• Produzione organica: sfide per l’uva e il vino
• Composti aromatici: caratteristiche di varietà d’uva autoctone

Sezione 3 : Economia e diritto

• Marketing dei prodotti vitivinicoli: competitività e miglioramento.
• I mercati globali: impatto sulla formazione e sulla struttura del settore.
• Modelli di business innovativi per il concepimento e posizionamento di nuove realtà vinicole.
• Protezione giuridica per una produzione imparziale del vino

Sezione 4 : Vino e Società

• Sicurezza consumo di vino: sistemi di gestione, implementazione e controllo di standard
• Uva, vino e consumo: aspetti salutistici, uso alternativo dei prodotti vitivinicoli
• La responsabilità sociale: ruolo nello sviluppo delle regioni, conservazione del patrimonio culturale del vino, educazione e aspettative del consumatore
• Composti allergeni e tossine

Linee guida per l’inoltro dei contributi

A. Indicazioni generali

I contributi di natura tecnico-scientifica devono essere trasmessi tramite la piattaforma online del congresso dedicata all’invio dei contributi. www.oiv.int/congres/OIV2017BGR/login

Sono possibili le tre modalità di presentazione sottoindicate:

I. Relazione orale (della durata di 15-20 minuti)
II. Breve relazione orale (della durata di 5-10 minuti)
III. Poster

Per ulteriori informazioni siete pregati di contattare il seguente indirizzo: papers@oiv.int

B. Procedura

1° Fase

Generate innanzitutto un account utente sulla pagina web, compilando le caselle contrassegnate con * (informazioni obbligatorie). Inserendo poi il vostro nome utente (indirizzo email) e la vostra password avrete accesso alla sezione apposita della pagina web.

2° Fase

Potete quindi inoltrare le vostre proposte di contributi scientifici nella sezione apposita della pagina web. E’ importante che consideriate i seguenti punti:

• Dovete proporre per quale sezione o sottotematica dovrà essere considerato il vostro contributo.
• Dovete elencare tutti gli autori e co-autori, indicandone nome e organizzazione di appartenenza, iniziando dall’autore principale.
• In caso di relazione orale o di breve relazione orale l’autore principale è generalmente considerato anche relatore. Diversamente siete pregati di specificare il nome del relatore.
• Si fa presente che la registrazione dei relatori è vincolante.
• Ogni co-autore deve essere dichiarato indicandone nome, indirizzo postale e indirizzo email. Le coordinate dell’autore principale sono di particolare importanza.
• Deve essere indicato un titolo che descriva il lavoro presentato. Il titolo dovrebbe contare preferibilmente dalle 10 alle 12 parole.
• Il contributo scientifico proposto deve essere presentato in forma sintetica. L’abstract dovrebbe essere il più informativo possibile per dare una visione d’insieme del lavoro e non dovrebbe superare i 4.000 caratteri (con spazi inclusi) in ogni lingua.
• La proposta di contributo/abstract deve essere trasmessa in lingua inglese e in due altre lingue ufficiali dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (tedesco, francese, italiano e spagnolo).

Potrete accedere ai vostri contributi per eventuali modifiche fino al termine massimo stabilito per l’invio delle proposte.

Il termine per l’invio scade il 12 Febbraio 2017

3° Fase

I contributi pervenuti verranno valutati dal Comitato di Lettura e Selezione. La valutazione sarà effettuata secondo i criteri seguenti:

• Rilevanza rispetto al tema generale del congresso, alle sezioni e sottotematiche
• Merito scientifico
• Rilevanza per i partecipanti al congresso

Il Comitato di Lettura e Selezione deciderà in via definitiva l’ammissione o il rifiuto dei contributi scientifici proposti.

La decisione definitiva sulla modalità di presentazione spetta al Comitato di Lettura e Selezione. Qualora il Comitato di Lettura e Selezione si pronunciasse contrariamente alla modalità di relazione orale proposta per un determinato contributo, potrà tuttavia ammettere lo stesso contributo sottoforma di breve relazione orale o di poster.

Il Comitato di Lettura e Selezione si riserva il diritto di inquadrare un determinato contributo in una sezione o sottotematica diversa da quella proposta dagli autori.

Le decisioni del Comitato di Lettura e Selezione vi verranno comunicate entro il 10-13 Marzo 2017. Vi verranno ugualmente comunicate le norme relative all’invio delle versioni definitive dei contributi accettati (relazione orale, breve relazione orale o poster) previste per la pubblicazione negli atti del congresso.

4° Fase

La versione definitiva dei contributi scientifici ammessi, prevista per la pubblicazione negli atti del congresso, dovrà essere inoltrata entro i termini previsti tramite la piattaforma online del congresso dedicata all’inoltro dei contributi, alla quale potrete accedere mediante il vostro account.

C. Date importanti

• Data di scadenza del termine per l’inoltro delle proposte di contributi scientifici (abstract): 12 Febbraio 2017
Comunicazione della decisione del Comitato di Lettura e Selezione: 10-13 Marzo 2017
• Data di scadenza del termine per l’invio dei contributi scientifici nella versione definitiva prevista per la pubblicazione negli atti del congresso: 23 Aprile 2017

Politica di pubblicazione e indicizzazione degli atti del Congresso

Gli atti del Congresso mondiale della vigna e del vino saranno pubblicati e diffusi tramite un sito web specialmente dedicato sulla piattaforma Web of Conferences.
Tutti gli articoli pubblicati avranno un 'identità stabile su internet, che consentirà l‘identificazione e la citazione in modo semplice e standardizzato.

Più precisamente, ogni articolo:

• riceverà l‘attribuzione di un DOI (Digital Object Identifier) che consente l‘identificazione permanente del documento sul web e facilita l‘uso dei database bibliografici e la produzione di citazioni più affidabili e durature,
• sarà indicizzato nei database CrossRef©, DOI Foundation, Google Scholar e nel Conference Proceedings Citation Index,
• sarà consultabile e scaricabile gratuitamente e la pubblicazione avverrà su licenza Creative Commons Attribution, che autorizza il libero uso, la distribuzione e la riproduzione del lavoro, a condizione che il documento originale sia citato correttamente.
Saranno messi a disposizione degli autori e dei lettori un insieme di servizi e di indicatori al fine di favorire la circolazione delle informazioni scientifiche e di valutarne l‘impatto: motori di ricerca, sistemi di avviso, condivisione di link, statistiche di consultazione, monitoraggio delle citazioni, ecc. Il sito dedicato al Congresso proporrà anche un certo numero di strumenti bibliometrici.
Oltre alla pubblicazione sul sito dedicato al Congresso e a tutti i servizi precedentemente indicati, proponiamo agli autori che sottoporranno il propri articoli in lingua inglese o avere un titolo e un riassunto in inglese, la possibilità di pubblicarli su BIO Web of Conferences Si tratta di una rivista ad accesso libero dedicata alla pubblicazione di atti di conferenze riguardanti le scienze della vita. La pubblicazione su questa rivista offre la possibilità di essere indicizzati nei database suindicati e su DOAJ e ProQuest.
Gli autori dovranno concedere a EDP Sciences una licencia indicare EDP Sciences come editore originale.
Nel caso in cui l‘autore non desideri avere un riferimento elettronico per il proprio articolo perché questo è già stato pubblicato da un‘altra rivista scientifica, il testo verrà incluso in una raccolta delle comunicazioni che sarà distribuita durante il Congresso.

LE 10 REGOLE PER “I CONTRIBUTI”

1. Gli autori degli abstract selezionati saranno invitati ad inviare i loro elaborati finali, che saranno inclusi negli atti del Congresso.
2. I documenti finali dovranno essere redatti in una delle cinque lingue ufficiali dell’OIV: Inglese, France, Tedesco, Italiano o Spagnolo.
3. Tutti i contributi accettati (relazione orale, breve relazione orale e poster) saranno pubblicati in una raccolta delle comunicazioni che sarà distribuita durante il Congresso.
4. Solo i contributi selezionati come orali o brevi avranno diritto a essere pubblicati nel Web of Conferences (da EDP Sciences), nella piattaforma dedicato al Congresso dell’OIV.
5. I contributi orali e brevi scritti in:
• Inglese saranno pubblicati su BIO Web of Conferences, una rivista ad accesso libero - www.bio-conferences.org .
• Francese, Tedesco, Italiano e Spagnolo con un titolo e un riassunto in inglese saranno pubblicati su BIO Web of Conferences, - www.bio-conferences.org .
6. Gli autori che vogliono pubblicare i loro documenti sul Web of Conferences devono:
• Redigere il contributo dinale secondo il modello fornito;
• Inoltrare il contributo finale nel formato di document Word,
• Inoltrare il modulo di contratto di licenza, compilato, firmato e scannerizzato sulla piattaforma del Congresso - http://www.oiv.int/congres/OIV2017BGR/login .
7. Il titolo del contributo nel contratto di licenza deve essere identico a quello del documento finale inoltrato.
8. Gli autori dovranno assicurarsi che il document finale sia pronto per la pubblicazione prima di inoltrarlo Eventuali modificazioni sono possibili sino fino al termine, dopo di chee la piattaforma verrà chiusa.
9. Solo i nomi degli autori e co-autori introdotti direttamente sulla piattaforma appariranno negli atti del Congresso.
10. Si raccomanda vivamente di inoltrare i documenti ben prima della scadenza.