venerdì 21 aprile 2017

Viticoltura sostenibile e salvaguardia della biodiversità. Sicilia en Primeur mostra il suo lato green

Al via la XIV edizione dell’annuale anteprima di Assovini Sicilia, in programma a Giarre dal 25 al 29 aprile.

Mancano ormai pochi giorni a Sicilia en Primeur, uno degli appuntamenti più attesi nel panorama enologico italiano e internazionale. Oltre a cento giornalisti provenienti da tutto il mondo, gli ospiti d’onore di questa quattordicesima edizione saranno cinque Master of Wine internazionali che, attraverso masterclass dedicate, offriranno una lettura di marketing del vino dei rispettivi mercati di riferimento.

L’edizione di quest’anno, che avrà sullo sfondo la prima edizione del Radicepura Garden Festival, si fa portavoce della causa ambientale e si impegna a promuovere una viticoltura sostenibile e attenta a salvaguardare la biodiversità.

Assovini Sicilia approftta di questa location d’eccezione per mostrare il suo lato green e dare risonanza mondiale a valori etici e di responsabilità ambientale.

La manifestazione enologica permetterà di degustare oltre 300 etichette di 49 aziende vinicole siciliane e, attarverso tre giorni di tour, porterà gli invitati alla scoperta dei mille volti dell’isola mediterranea caratterizzata da una varietà ambientale e climatica tale da renderla un continente vitivinicolo a tutti gli effetti.

Sicilia en Primeur terminerà aprendo le porte a tutti gli amanti del vino con un evento dedicato al pubblico in programma sabato 29 aprile dalle ore 18.00. Un’occasione unica per degustare le stesse etichette presentate in anteprima alla stampa, immersi nel verde del Parco Botanico di Radicepura.

Assovini Sicilia è un’associazione che riunisce 76 aziende vitivinicole siciliane di piccole, medie o grandi dimensioni, accomunate da tre elementi: il controllo totale della filiera vitivinicola, dal vigneto alla bottiglia, la produzione di vino di qualità imbottigliato e la visione internazionale del mercato.