venerdì 26 maggio 2017

FORMAZIONE. NEUROSCIENZA ED INTELLIGENZA EMOTIVA, COME COMUNICARE IL VALORE DEL VINO

La relazione che crea valore: Dall'identità aziendale alla vendita di successo. Un corso dedicato al mondo del vino che si avvale delle più innovative scoperte scientifiche in tema di neuroscienze ed intelligenza emotiva.


Le nuove frontiere del vino e il successo del settore  passano attraverso l’intelligenza emotiva: al via a Treviso e in tutta Italia un corso che aiuta le aziende a comunicare meglio e dare valore al Made in Italy d’eccellenza. 

Può una relazione interpersonale dare valore ad una bottiglia di vino o annullarne il bisogno? La risposta è sì. La vendita, infatti, così come ogni processo produttivo, è legata ad un fattore umano, che è la componente più potente. Imparare a gestire le relazioni equivale, quindi, a dare un plus all’impresa e al prodotto.

Da questo presupposto nasce il progetto “La relazione che crea valore”, format full immersion, dedicato a titolari e dirigenti d’azienda ideato da Gheusis, agenzia di comunicazione specializzata nel vino, che ha elaborato questo percorso di formazione proprio per rispondere ad una specifica esigenza dei produttori: migliorare la capacità di trasmettere, a tutti i livelli, chi si è e cosa si fa. In una parola, il Valore.

Il programma del corso, che in Veneto si svolgerà a Le Terrazze, Villorba (TV), nelle giornate di venerdì 30 giugno e sabato 1 luglio, è studiato su misura per il mondo del vino, avvalendosi delle più innovative scoperte scientifiche in tema di neuroscienze ed intelligenza emotiva.

Tra i docenti coinvolti da Gheusis vi è infatti il Ph.D. Matteo Rizzato, esperto di neuroscienze e ricercatore in tema di neuroni specchio: “L’incontro sarà incentrato sull’esplorazione del rapporto diretto tra emozioni e comportamento umano e su come, conoscendo i meccanismi alla base di questa correlazione, possiamo migliorare notevolmente la nostra capacità di trasmettere in modo corretto ed efficace il nostro messaggio e, quindi, il valore dell’azienda e del prodotto”.

Nelle 12 ore di lezione verranno trattati i temi dell’empatia e, in particolare, dei neuroni specchio, ma si parlerà anche di come ridurre lo stress da lavoro e migliorare il rapporto con le persone o, ancora, come imparare a mettersi dall’altra parte, evidenziando cosa è importante per chi ci sta di fronte. A differenza del passato, dove ci si concentrava sul prodotto e basta, con le recenti scoperte neuro scientifiche si è infatti capito che nella vendita le emozioni hanno un ruolo fondamentale, così come il livello di benessere è strettamente correlato alla produttività. Saper interpretare e gestire i diversi stati d’animo è dunque indispensabile, a qualsiasi livello. Questo perché l’uomo è principalmente un animale imitativo ed ogni sua azione determina nell’altro una reazione.

Lo scopo di questo corso, teorico e con esercitazioni pratiche, è appunto quello di dotare i partecipanti di innovative strategie comunicative dotate di solide basi scientifiche, fondamentali per una migliore gestione del rapporto con i dipendenti, con la forza vendita, con i collaboratori esterni e con i propri clienti. E, perché no, anche con i propri familiari.