venerdì 26 maggio 2017

SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE ED ECONOMICA FATTORI VINCENTI PER VINO DI QUALITA’

Oltre 70 costruttori per un totale di 150 tra macchine e attrezzature per una vitivinicoltura sostenibile. Sono i numeri dell’ultima tappa di “Vite in Campo 2017”, la rassegna delle tecnologie per la viticoltura a basso impatto ambientale che si terrà domani sabato 27 maggio presso l’azienda agricola Conte Collalto. 

Organizzata da Condifesa Treviso in partnership con il Consorzio di tutela del Conegliano-Valdobbiadene Docg, Consorzio di tutela Prosecco Doc e Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) in collaborazione con L’Informatore Agrario, “Vite in campo 2017” è l’esplicitazione del percorso green adottato anche dalla zona di produzione del Prosecco.

Nelle prove dinamiche in vigneto previste per la giornata in campo, saranno circa 80 le macchine e le attrezzature al lavoro nei 15 ettari di vigneto messi a disposizione dall’azienda vinicola per l’evento. Tra queste anche le 35 tecnologie sostenibili selezionate, lo scorso 5 maggio, da una Commissione di esperti presieduta da Luigi Sartori dell’Università di Padova.

Sostenibilità ambientale ed economica, innovazione e funzionalità sono i criteri che hanno portato la Commissione ad individuare le 35 eco-macchine che, dal trattamento fitosanitario alla gestione del soprasuolo e del sottofilare fino a quelle per ambienti difficili, sostengono il processo di sostenibilità nel vitigno; una tendenza ormai generalizzata anche in termini di scelta finale del consumatore sempre più eco friendly oriented in fatto di vino.

Per Antonio Boschetti, direttore de L’Informatore Agrario: “La svolta green della meccanizzazione del vigneto è un valore aggiunto sia in termini di immagine che economico, in grado di accrescere la competitività della filiera vitivinicola”.  Una tendenza, questa, che per Luigi Sartori, dell’Università di Padova, alla guida della commissione che ha selezionato le 35 principali eco attrezzature al lavoro nelle prove in campo: “È ormai trasversale a tutto il processo produttivo a partire dal vigneto, dove la scelta della sostenibilità si evidenza privilegiano tecnologie altamente innovative per ogni singola fase e area, compresa quella della viticoltura eroica caratterizzata da forte pendenza”.

AZIENDA AGRICOLA CONTE COLLALTO – VIA 24 MAGGIO, 1 – SUSEGANA (TV)