giovedì 22 giugno 2017

L'arte della Pizza, al via la selezione Campania del premio PIZZA CHEF EMERGENTE 2017

Manifestazione promossa da Witaly parallelamente al premio MIGLIOR CHEF EMERGENTE D’ITALIA da ormai undici anni assegna l’ambito trofeo ai più meritevoli tra i giovani professionisti nelle cucine italiane.


Pizza Chef Emergente  sceglie la formula del “contest” per coinvolgere giovani pizzaioli ricchi di passione e divulgare attraverso di loro la cultura italiana dell’arte della pizza.


Le selezioni tra i numerosi potenziali candidati sono un arduo lavoro di opera di Luigi Cremona, noto critico gastronomico, coadiuvato da giornalisti enogastronomici e pizzaioli famosi a livello nazionale.

Come ogni anno, dalla prima edizione di questo premio, partner di eccellenza sono i molini Agugiaro & Figna con il marchio “5 Stagioni”, la gamma più completa di farine dedicata all’utilizzo in pizzeria e conosciuta in tutto il mondo.

Il premio si disputa giovedì 6 luglio a Napoli presso il Circolo Nautico Posillipo.

Quest’anno è inserito per la prima volta all’interno di “FRESKISSIMA”, evento di degustazione giunto alla sua terza edizione e organizzato dall’associazione Progetto Abbracci ONLUS (presidente Claudio Zanfagna) con lo scopo di donare una cucina e un refettorio per un ricovero destinato ai senza fissa dimora presso la parrocchia di S. Gennaro al Vomero.

L’appuntamento di luglio dal titolo “Pizze e sfizi ‘nterra ò mare” è dedicato allo Street Food partenopeo e vede la partecipazione di autentici campioni del tradizionale cibo da strada tra i quali Giuseppe Pignalosa, Pasquale Rossi, Gino Sorbillo, Nello Falanga, Pasquale Torrente, Peppe Aversa, Rosario Sbaglio, Marco Leopoldo, Casa Infante, Bakery Pasqualino.

I giovani pizzaioli selezionati hanno massimo 35 anni e si distinguono per la passione ed il desiderio di valorizzazione dei prodotti tipici campani che inseriranno all’interno delle loro preparazioni.

La gara

Ogni Pizza Chef deve presentare una pizza a tema obbligato: LA MARGHERITA.

Deve utilizzare prevalentemente prodotti della sua regione con basso valore economico, in rispetto della filosofia di utilizzo di prodotti semplici ma di qualità. Ogni ricetta deve essere interamente eseguita in loco salvo l’impasto base.

I concorrenti: Michele Castaldo (O’ Gemell- Casal Buono), Emilano Corcione (Morsi & Rimorsi-Ottaviano), Alessandro di Gennaro (Daniele Gourmet-Avellino) Simone Esposito (Napoli Napoli- Napoli), Danilo Fusco (Benvenuti al Sud- Napoli), Salvatore Lioniello (O’ Sole mio- Succivo), Vincenzo Matarese (Bob & Claire-Pozzuoli), Nino Pannella (Nino Pannella-Acerra), Domenico Pisciottano (La Pietra Azzurra-Caselle in Pittari), Vincenzo Puopolo (da Attilio Albachiara- Napoli), Michele Sorvillo (Chalet O’ Sole Mio- Orta di Atella), Tina Vuolo (Guglielmo Vuolo-Napoli).

I 2 vincitori delle qualificazioni campane saranno ammessi alla finale di Pizza Chef Emergente d’Italia 2017 che si disputerà dal 7 al 10 ottobre a Roma. All’interno della stessa manifestazione saranno selezionati i finalisti pizza chef emergenti per il Nord, per il Centro e per il resto del Sud e tutti insieme si scontreranno per il conseguimento del trofeo finale.