venerdì 2 marzo 2018

Export. Confagricoltura promuove il vino italiano negli Usa

Stati target California e Texas per il programma Top Italian Wines 2018 organizzato da Confagri Promotion nell’ambito dell’OCM Vino.

E' partito da Los Angeles “Top italian wines 2018”, il progetto, organizzato da Confagricoltura nell’ambito dell’OCM Vino, per promuovere il vino negli Usa. L’iniziativa comincia a ‘Savor Italy’, la manifestazione dedicata al comparto agroalimentare e al vino, per proseguire a Houston il 4, 5 e 6 marzo dove, in occasione di ‘Taste of Italy, gli imprenditori vitivinicoli associati incontreranno buyer texani e degli altri Stati Usa.

Il vino è  senza dubbio il prodotto italiano più esportato, con una leadership consolidata nel corso degli anni proprio negli Usa, il primo mercato al mondo, peraltro ancora in crescita. Con queste due manifestazioni, Confagricoltura intende continuare a promuovere questo prodotto che ha grandi prospettive, non solo perché è molto apprezzato dai consumatori americani, ma anche e soprattutto perché negli Usa il vino è ancora una bevanda ‘nuova’, dal momento che rappresenta solo il 10% del totale dei consumi di alcolici.

Il mercato degli Stati Uniti, come spesso ribadito, è fondamentale per i vini italiani. La nostra viticoltura è di eccellente qualità, ma occorre cogliere le occasioni di far conoscere questi nostri capolavori da bere, continuando a lavorare con metodo in questa direzione. E’ con questo obiettivo che Confagricoltura ha dato l’opportunità, agli imprenditori associati partecipanti, di conoscere da vicino il mercato statunitense e di incontrare e presentare la propria azienda a più di 200 tra buyer, distributori, importatori e ristoratori locali.