martedì 10 aprile 2018

Vinitaly 2018. Destinazione Canada: opportunità per il vino italiano. Incontro con i monopoli canadesi



Una delegazione dei rappresentanti dei principali monopoli provinciali canadesi di vino sarà presente per la prima volta in Italia a Vinitaly 2018. Organizzata da ICE Agenzia nell’ambito delle azioni di promozione per il vino italiano, la delegazione, oltre a visitare la fiera ed incontrare le cantine italiane, nel corso dell’incontro nello Spazio Wine2digital al Palaexpo nel quartiere fieristico di Veronafiere illustrerà sinteticamente le tendenze, le aperture e l’interesse per il prodotto italiano dei singoli mercati provinciali.

L'incontro è per lunedì 16 aprile, alle ore 9:30 presso lo Spazio Wine2digital al Palaexpo nel quartiere fieristico di Veronafiere, dove i rappresentanti dei monopoli  illustreranno sinteticamente le tendenze, le aperture e l’interesse per il prodotto italiano dei singoli mercati provinciali. Un'occasione unica per cantine e professionisti del settore desiderosi di comprendere meglio questo mercato dal grande potenziale.

4° mercato mondiale per i vini italiani fermi in bottiglia, nel 2017 il Canada ha importato 63,1 milioni di litri dall’Italia per un valore di CAD 441 milioni (primo fornitore per quantità e secondo per valore dopo gli USA). Secondo i dai pubblicati dalla Canadian Vintners Association, nel 2017 il consumo di vino in Canada è stato pari a 467 milioni di litri in aumento del 1,2% sull’anno precedente. Nonostante la forte concorrenza da parte di USA e Francia, i vini italiani detengono il primato in quanto primo prodotto dell’export italiano in Canada.

Si tenga presente che per partecipare al seminario, che è a titolo gratuito, sarà necessario essere in possesso di un regolare badge di accesso al Vinitaly. Per la registrazione > Eventbrite