mercoledì 11 luglio 2018

Formazione. Regione Campania, nasce il primo corso di laurea triennale in Scienze Gastronomiche Mediterranee

Si è svolta lo scorso 9 luglio, presso il Galoppatoio Monumentale della Reggia di Portici, la presentazione del primo corso di laurea triennale in Scienze Gastronomiche Mediterranee del Dipartimento di Agraria della Federico II di Napoli. De Luca: dalla Regione pieno sostegno all'iniziativa.


L'Università Federico II di Napoli arricchirà la sua offerta didattica con il primo corso di laurea triennale in Scienze Gastronomiche Mediterranee. 


Alla presentazione, Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ha parlato di un'iniziativa che si integra con lo sforzo di valorizzazione di tutto il comparto agroalimentare della Campania, a cominciare dal rilancio del settore vinicolo con la presenza coordinata di tutti i produttori regionali in occasione di Vinitaly. De Luca ha anche messo in risalto l'ottenimento, per iniziativa della Regione, del riconoscimento UNESCO come patrimonio dell'umanità dell'arte della Pizza Napoletana. Da anni sono in corso iniziative per valorizzare la dieta mediterranea e questo corso di laurea permetterà di creare nuovi professionisti, non solo strettamente nel settore enogastronomico, anche in campo aziendale ed economico per far crescere tutta la regione e i suoi prodotti di eccellenza. Per questo la Regione è pronta a dare pieno sostengo all'iniziativa, ha concluso De Luca.

All'incontro hanno partecipato Gaetano Manfredi, rettore dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e presidente Crui, Marco Bussetti, ministro per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione UniVerde, Paolo Scudieri, presidente Eccellenze Campane, Aniello Anastasio, vicedirettore Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali, Matteo Lorito, direttore del Dipartimento di Agraria Federico II. In sala oltre 40 chef stellati della Campania.

L'Università degli Studi di Napoli Federico II è un'università statale fra le più antiche d'Italia e del mondo che gode di un acclamato prestigio. La sua fondazione risale al 1224, anno in cui l’Imperatore svevo al quale deve il nome ne ufficializzò l’apertura e ad oggi risulta il principale ateneo partenopeo, con rilevanza nell’intero ambito accademico nazionale ed europeo. La Facoltà di Agraria dell’Università ha sede nella prestigiosa Reggia dei Portici e si caratterizza per un’elevata qualità della didattica. Nella sede distaccata ad Avellino si svolgono le attività didattiche del corso di laurea in Viticoltura ed Enologia.